Il telaio di Penelope

Tra gli aspetti più interessanti del mio lavoro c’è la sperimentazione di nuovi laboratori, frutto di studio e di continua ricerca.

Uno dei laboratori che ho messo a punto ultimamente e che ho proposto ai bambini/e sia della scuola dell’infanzia che della scuola primaria è quello sulla tessitura.

Ho commissionato ad un falegname la realizzazione di piccoli telai, ma, anzichè mettere dei chiodi per fissare i fili di lana, ritenendoli pericolosi sopratutto per i bambini/e più piccoli, ho deciso di optare per i buchi. I buchi servono per fissare i fili della trama, sui quali i bambini fanno scorrere una rudimentale spoletta fatta di cartone, sulla quale arrotolano il filo dell’ordito.

A seconda dell’età dei bambini/e scelgo se mettere i fili in tutti i buchi e che tipo di filo di lana utilizzare. Nel caso dei bambini/e più piccoli, infatti, generalmente posiziono quattro o cinque fili di trama, mentre, per l’ordito,  utilizzo del filo più grosso e dunque più facile da maneggiare per i bambini di tre/cinque anni.

Un laboratorio di tessitura mi fornisce l’occasione per parlare ai bambini/e della scuola primaria di preistoria, è un ottimo esercizio di concentrazione e di manualità fine per i bambini di ogni età. Un aspetto affatto trascurabile è che i bambini/e, adorano quest’attività.
Un’altra idea è abbinare a questo laboratorio la lettura di miti, come ad esempio quello di Aracne, la fanciulla trasformata in ragno da Atena, punita per aver osato sfidare la dea al telaio.
Un’altra possibilità è abbinare alla tessitura il racconto di alcuni episodi dell’Odissea.
La moglie di Ulisse, infatti, la bella Penelope, è nota per la sua tela, fatta e disfatta infinite volte, nel corso dei vent’anni di assenza di Ulisse, al fine di procastinare le nozze con i Proci, impossessatisi del palazzo.
Per raccontare il viaggio di Ulisse ai bambini della scuola dell’infanzia, mi servo delle carte in tavola della Fatatrac, delle quali ho già avuto modo di parlare qui.
Buon lavoro a chi vorrà cimentarsi in questo laboratorio!

15310671_10211636106966037_1927265641_n
15181192_10211619117821319_2893364393194201242_n 15134757_10211588171447679_5777897738914713765_n

Precedente Un viaggio nell'Antico Egitto Successivo I musei non sono cose da "grandi" e da "esperti"!