L’Herbarium del Tirannosauro

Io auspico che le famiglie portino i loro bambini a visitare un museo non solo in occasione della Giornata Nazionale delle famiglie al museo, ma, lo facciano molto più spesso, perchè è un’esperienza davvero meravigliosa, oltre che molto efficace, dal punto di vista dell’apprendimento.
Il pensiero del pedagogista americano John Dewey è incentrato su un principio pedagogico fondamentale, ossia “apprendere facendo” (learning by doing) e, a mio avviso, visitare un museo è un ottimo modo per “apprendere facendo”!
Nonostante io e Gioele fossimo già andati altre volte al Museo Renzi di San Giovanni in Galilea (FC), grazioso paese adagiato su un’altura che domina la vallata del Rubicone e la vallata del Marecchia, ieri abbiamo scelto di tornarci, in occasione del FaMu 2015.
Gioele adora visitare questo museo, in particolar modo la sezione dedicata alla preistoria.
Trovo che l’allestimento di questo museo si presti bene ad uno scopo “didattico” e sia l’esempio di come dovrebbe essere un museo “a misura di bambino”.
Nella sezione preistorica, infatti, sul muro, corre una grande linea del tempo, che, permette ai bambini di visualizzare concretamente ed in maniera chiara gli accadimenti della preistoria, nel loro succedersi.
Il tempo ed il suo scorrere escono da quell’alone di astrattismo che li circonda e diventano visibili.

12088599_10208106190600334_6759445623141091135_n

12112274_10208106190200324_519941934054864463_n

Al secondo piano, la presenza delle due sagome, maschile e femminile, permette di capire chiaramente come fossero soliti abbigliarsi gli uomini e le donne nel periodo villanoviano. Sono anche presenti i resti dei paramenti del cavallo, il che, dopo attente valutazioni, ha fatto supporre a Gioele che il cavallo fosse anche lui un guerriero.
Non si può descrivere la gioia nel vedere quanto questo luogo abbia stimolato la curiosità del mio piccolo.
Dopo aver visitato il museo abbiamo partecipato ad un bellissimo laboratorio, nel corso del quale abbiamo realizzato il nostro personale herbarium..
Nel nostro herbarium c’è un errore cronologico abbastanza vistoso, ossia c’è un tirannosauro che beve la camomilla, ma poco importa.

12065470_10208106439086546_4115697106536432636_n

Abbiamo odorato tutte le erbe e poi scelto quali mettere nel nostro herbarium.

12105950_10208106436326477_7988436415874893554_n

12079457_10208106439606559_4611602211175508537_n

L’operatrice didattica è stata molto gentile e competente ed, al termine del laboratorio, ci ha dato il taccuino del perfetto esploratore di musei, che, avremo cura di compilare e portare con noi nelle prossime visite che effettueremo nei musei.

12115736_10208106189720312_3946225228336298131_n

Un’esperienza davvero molto bella e soddisfacente. Assolutamente da ripetere.
Se capitate in zona, ovviamente, non lasciatevi scappare la visita al Museo Renzi, sopratutto se siete alla ricerca di un museo che possa appassionare i vostri piccoli esploratori di musei.

Per maggiori info sul museo

Museo Renzi di San Giovanni in Galilea (FC)

Precedente Libri & Colori Successivo La preistoria, tra nozioni e creatività